Seguici anche qui!  
HOME MUSEO BELFORT E AREE ARCHEOLOGICHE STORIA DI PIURO FRANA PIETRA OLLARE PUBBLICAZIONI E BIBLIOGRAFIA
BELFORT
clicca per ingrandire
HORTUS CONCLUSUS
clicca per ingrandire
CAMPANILE S. ABBONDIO
clicca per ingrandire
MUSEO
clicca per ingrandire
SCAVI
clicca per ingrandire
Assemblea 2018

Un 2018 straordinario per lAssociazione italo-svizzera per gli scavi di Piuro. 
Gli scavi proseguiranno con lUniversit di Verona e la Dieci giorni avr una nuova formula. Il campus teatrale verr riproposto e il legame con la Polonia sar rinsaldato con varie iniziative. Ecco le principali novit annunciate venerd nel corso dellassemblea annuale dellAssociazione italo-svizzera per gli scavi di Piuro. Il consiglio direttivo guidato dal presidente Gianni Lisignoli, affiancato dal vice Maurizio Michael, ha presentato ai soci il bilancio delle attivit svolte nel 2018 e il programma dellanno prossimo. Lassemblea li ha approvati allunanimit. 
Un anno straordinario
stato un anno sicuramente straordinario, caratterizzato non solo dalle commemorazioni del 400esimo anniversario della frana di Piuro del 1618, ma anche da numerosi eventi culturali promossi dallassociazione in sinergia con le istituzioni e varie altre realt del territorio. Sono state ben cinquemila le persone coinvolte in queste iniziative. Lelenco comprende, fra gli altri, i convegni dedicati alleconomia della Bregaglia in epoca medievale e al dissesto idrogeologico nelle Alpi e le iniziative della Dieci giorni giunta alla decima edizione. Ma stato anche un anno importante per la prosecuzione della campagna di scavi curata dallequipe dellUniversit di Verona del professor Fabio Saggioro, con il coordinamento di Andrea Breda della Sopraintendenza ai beni archeologici. Unattivit segnata da importanti indagini sulle stratificazioni medievali e dei secoli precedenti e da alcuni significativi ritrovamenti di monete medievali e di un reperto ascrivibile allepoca Romana. Senza dimenticare mostre, conferenze, visite guidate e aperture dei musei. 
Il programma del 2019
Il lavoro degli archeologi proseguir anche nel 2019. Lobiettivo la creazione di un percorso dal centro multimediale Info Piuro alla cappella dei morti di Piuro in localit Capeli, allinterno dellarea degli scavi. Un itinerario che consenta di osservare i reperti e i resti delle costruzioni sepolti dalla frana, in quella che pochi mesi fa Piero Angela ha definito una sorta di Pompei del Nord. La Dieci giorni, che finora stata curata esclusivamente dallassociazione, sar incentrata sulla collaborazione con altri gruppi attivi sul territorio della Bregaglia italiana e svizzera, in modo da condividere con linter comunit questa serie di eventi di fine estate. Questa sinergia caratterizzer anche la prossima edizione del campus teatrale curato da Luca Micheletti, un evento che ha portato a Piuro trenta giovani attori e registi. 
Piuro e la Polonia
Il legame tra Piuro e la Polonia - dove tra il Sedicesimo e il Diciassettesimo secolo lavorarono importanti mastri costruttori - consolidato. Da otto anni lassociazione collabora con Stanislaw Klosowski, restauratore e ricercatore nellambito della storia dellarchitettura, per la valorizzazione di questo patrimonio di esperienze con scambi culturali fra le comunit dei due Paesi. In programma per il 2019 c la pubblicazione del volume dedicato agli architetti e ai muratori di Piuro e al loro ruolo nello sviluppo dellarchitettura nelle terre della Grande Polonia nel XVI e XVII secolo. 

 
 
allegato >
 

Torna Indietro
CHI SIAMO
CONTATTI
COME ISCRIVERSI
LINK UTILI
ARCHIVIO NEWS
DOVE SIAMO
clicca per ingrandire

COME RAGGIUNGERCI


Ingrandisci della mappa >

© 2013 - Associazione italo-svizzera per gli scavi di Piuro - Via Nazionale n° 3, 23020 Prosto di Piuro (SO) - C.F. 81004760146 - credits -